I 24 CFU per il FIT

I 24 CFU obbligatori per partecipare al FIT

Sappiamo bene che per partecipare al prossimo concorso per diventare insegnanti di ruolo, il FIT, saranno necessari 24 CFU in determinati ambiti. Su questi 24 CFU però girano molte notizie in rete e non è facile capire quali sono reali e quali no.  Cerchiamo quindi di fare un po’ di chiarezza.

Come prima cosa specifichiamo che i 24 CFU non servono a tutti. Alcuni docenti non dovranno acquisire questi 24 CFU in quanto parteciperanno alla fase transitoria. Siete tra i fortunati che non dovranno prenderli, come specificato nel D.lgs. n 59/2017 art. 17 comma 3, se:

  • Siete già abilitati;
  • Vi abiliterete su sostegno entro 20 maggio 2018;
  • Avete almeno 3 anni di servizio (di almeno 180 giorni);
  • Siete insegnanti tecnico pratici (ITP).

Se non rientrate in nessuno di questi casi o già avete preso nella vostra carriera universitaria questi CFU oppure li dovrete prendere. Tutti o in parte.

I 24 CFU

I 24 CFU sono obbligatori per partecipare al concorso, come specificato nel D.lgs. n 59/2017, art. 5 comma 1 lettera B.

Gli ambiti sono:

  • Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;
  • Psicologia;
  • Antropologia;
  • Metodologie e tecnologie didattiche.

Deve essere garantito il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei quattro ambiti.
In altre parole o si potranno avere:

  • 6 crediti per ogni ambito;
  • 12 crediti in un ambito e 6 in altri due;
  • 9 crediti in due ambiti e 6 in un altro.

Nel D.M. 616/2017, art. 3 comma 3 lettere a-b-c-d, e negli allegati, è possibile trovare i settori disciplinari (le università dovranno sempre certificare i crediti acquisiti sono coerenti con il FIT):

  • Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione:
    1. Utili per ogni classe di concorso: tutti gli M-PED, CODD/04, ABST/59, ADPP/01.
    2. Utili in relazione alle classi concorsuali: ISME/01, ISME/02, ISDC/01, ISDC/05.
  • Psicologia:
    1. Utili per ogni classe di concorso: tutti gli M-PSI, CODD/04, ABST/58, ISSU/03, ISME/03, ISDC/01.
    2. Utili in relazione alle classi concorsuali: ADPP/01.
  • Antropologia:
    1. Utili per ogni classe di concorso: M-DEA/01, M-FIL/03 e ABST/55.
    2. Utili in relazione alle classi concorsuali: ART/08, CODD/06, ISSU/02, ADEA/01, ADEA/03, ADEA/04.
  • Metodologie e tecnologie didattiche:
    1. Utili per ogni classe di concorso: M-PED/03, M-PED04.
    2. Utili in relazione alle classi concorsuali: MAT/04, FIS/08, L-LIN/02, M-EDF/01, M-EDF/02, CODD/04, ABST/59, ADES/01.

Ho già dei crediti?

Abbiamo visto chi deve prendere questi CFU ed in quali ambiti. A questo punto dobbiamo capire se dobbiamo prendere tutti e 24 CFU oppure solo alcuni. Nel D.M. 616/2017, art. 3 comma 6,  è specificato che possono essere riconosciuti come validi anche crediti maturati nel corso degli studi universitari o accademici, in forma curricolare o aggiuntiva, compresi i Master universitari o accademici di primo e di secondo livello, i Dottorati di ricerca e le Scuole di specializzazione, nonché quelli relativi a singoli esami extracurricolari.
È importante specificare che i crediti aggiuntivi ed extra-curricolari non possono essere conseguiti presso enti esterni al sistema universitario o AFAM, anche se in convenzione con istituzioni universitarie/accademiche, e non possono essere acquisiti con modalità telematiche per più di 12 crediti. Esattamente come riportato nel D.M. 616/2017, art. 3 comma 2.

Inoltre, per i crediti già maturati, all’art. 3 comma 6 del sopracitato D.M., troviamo che i crediti sono validi

purché […] coerenti con gli obiettivi formativi, i contenuti e le attività formative di cui agli allegati al presente decreto e comunque riconducibili al percorso formativo previsto. In tal caso la certificazione è rilasciata a cura dell’istituzione universitaria o accademica che ha attivato il percorso formativo stesso

In altre parole le istituzioni che hanno rilasciato i CFU dovranno certificare che tali crediti siano utili per accedere al FIT.

Dove e quando prenderli e quanto costeranno

Saranno quindi le istituzioni universitarie o accademiche, presso le istituzioni statali, a indire corsi adatti per prendere i CFU. È importante ricordare che la contribuzione massima complessiva è di 500€ ed è proporzionalmente ridotta in base al numero di crediti da conseguire. Così come specificato nel D.M. 616/2017, art. 4 comma 1.
Quindi ogni credito costerà circa 21€ (20,83).

In questa pagina sono mostrate le università che hanno già avviato i corsi o quelle che li avvieranno a breve. Tienila d’occhio, sarà aggiornata appena le singole università daranno informazioni.

Se avete un qualsiasi dubbio o una qualsiasi domanda non esitate a contattarci qui o sulla nostra pagina facebook!

Summary
I 24 CFU per il FIT
Article Name
I 24 CFU per il FIT
Description
Su questi 24 CFU girano molte notizie in rete e non è facile capire quali sono reali e quali no. Cerchiamo quindi di fare chiarezza
GTC
Succede in italia
succede in italia